DICHIARAZIONE DI PECHINO

Congresso dell’OMS sulla Medicina Tradizionale

Pechino, Cina – 8 novembre 2008

I partecipanti al Congresso dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sulla Medicina Tradizionale, riunitisi oggi 8 novembre dell’anno 2008 a Pechino,

  • Richiamandosi alla Conferenza Internazionale sull’Assistenza Sanitaria Primaria tenutasi ad Alma Ata 30 anni fa e sottolineando che i popoli hanno il diritto e il dovere di partecipare a titolo individuale e collettivo alla pianificazione e all’attuazione della propria assistenza sanitaria, assistenza che possa comprendere anche l’accesso alla medicina tradizionale;
  • Tenendo presenti le risoluzioni dell’Assemblea Mondiale della Sanità [dell’OMS – ndt] che promuovono la medicina tradizionale, compresa la risoluzione WHA 56.31 del maggio 2003;
  • Rilevando che il termine “medicina tradizionale” comprende un’ampia varietà di terapie e pratiche suscettibili di grandi variazioni da paese a  paese e da regione a regione, e che ci si può riferire alla medicina tradizionale anche come medicina alternativa o complementare;
  • Riconoscendo la medicina tradizionale come una delle risorse che l’assistenza sanitaria primaria può impiegare per incrementare la disponibilità e l’accessibilità  dei servizi e per contribuire a migliorarne i risultati in termini di salute, compresi quelli citati negli “Obiettivi di Sviluppo del Millennio” [dell’OMS – ndt];
  • Prendendo atto che gli Stati Membri dispongono a livello nazionale di differenti legislazioni, approcci, responsabilità normative e modelli di erogazione;
  • Rilevando che il progresso nel campo della medicina tradizionale è stato ottenuto in un ampio numero di Stati Membri grazie all’implementazione della “Strategia dell’OMS per la Medicina Tradizione per il periodo 2002 – 2005”;
  • Esprimendo la necessità di azione e di cooperazione da parte della comunità internazionale, dei governi, dei professionisti e degli operatori sanitari al fine di assicurare un uso appropriato della medicina tradizionale quale componente importante che contribuisce alla salute di tutta la popolazione, in accordo con le capacità, le priorità e le relative legislazioni nazionali;

Nel rispetto delle capacità, delle priorità, delle legislazioni e delle condizioni nazionali, emettono la seguente

Dichiarazione

  1. La conoscenza della medicina tradizionale, dei trattamenti e delle pratiche deve essere rispettata, preservata, promossa e diffusa ampiamente e in misura appropriata in base alle condizioni di ogni paese.
  2. I governi hanno la responsabilità della salute del proprio popolo e devono formulare politiche, regolamentazioni e standard nazionali come parte integrante dei sistemi sanitari nazionali allo scopo di assicurare un uso appropriato, sicuro ed efficace della medicina tradizionale.
  3. Riconoscendo il progresso di numerosi governi nell’integrazione della medicina tradizionale all’interno dei propri sistemi sanitari nazionali, fanno appello agli altri governi perché intraprendano iniziative in questa direzione.
  4. La medicina tradizionale deve essere ulteriormente sviluppata nella ricerca e nell’innovazione in linea con “La strategia Globale e il Piano Operativo su Sanità Pubblica, Innovazione e Proprietà Intellettuale”, adottati nella 61a Assemblea Mondiale della Sanità del 2008. I governi, le organizzazioni internazionali e gli altri organismi partecipanti devono collaborare all’attuazione della strategia globale e del piano d’azione.
  5. I governi sono tenuti a stabilire sistemi di qualificazione, di accreditamento o di abilitazione per gli operatori della medicina tradizionale. Gli operatori della medicina tradizionale sono tenuti ad aggiornare le proprie conoscenze e competenze sulla base dei requisiti richiesti a livello nazionale.

VI.  La comunicazione fra i provider di medicina convenzionale e di medicina tradizionale deve essere rafforzata ed occorre stabilire idonei programmi di formazione per gli operatori sanitari, gli studenti di medicina e i ricercatori di settore.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi