Le ignote conquiste della medicina

QUADERNI DI ARCHIVIO SALUTE – N. 6 Aprile 1995

Le ignote conquiste della medicina

Molti paesi del mondo stanno dedicando notevoli risorse per debellare malattie vecchie e nuove che affliggono l'umanità. I successi della medicina dovrebbero essere le nostre conquiste più importanti, e il più piccolo spiraglio di speranza nella sconfitta di una malattia dovrebbe immediatamente stimolare la diffusione delle conoscenze, gli scambi, l'impegno concorde a proseguire nella ricerca.
Da un'analisi di Archivio Salute emerge invece un dato sconcertante. Esiste un totale vuoto di informazione sull'attività e sui risultati conseguiti in un gran numero di paesi del Terzo mondo, più o meno sviluppati economicamente, ma che spesso hanno una loro tradizione medica originale, capace di apportare conoscenze importanti e soluzioni nuove per lo sviluppo della medicina. Che si tratti di conquiste avanzate nel campo delle biotecnologie oppure di terapie contro malattie anche molto gravi come l'AIDS o alcune tipologie di tumori, questi paesi avrebbero molto da dirci e se volessimo potrebbero darci un aiuto fondamentale.
Questo silenzio dei nostri mezzi di informazione di fatto cancella inspiegabilmente l'opera svolta in paesi che insieme rappresentano ben l'80% dell'intero genere umano e il risultato di tutto questo è che noi continuiamo soltanto ad illuderci che, dovunque si faccia un passo avanti per debellare la malattia, il successo ottenuto divenga immediata­mente patrimonio comune dell'umanità.
Certo molti si chiederanno che cosa mette in atto questo silenzio. Forse i motivi sono di natura ideologica, perché i paesi del Terzo Mondo non hanno niente da insegnarci? o forse di natura economica, perché non si può concedere loro il primato di aver sconfitto uno qualsiasi dei grandi mali di questo secolo, né rinunciare agli enormi vantaggi economici che produce ogni nuovo farmaco o vaccino?
Più che entrare nel merito di un interrogativo cui non è semplice rispondere, vorremmo che a partire da questa edizione dei Quaderni, una rubrica dedicata abbia il compito di dare eco alle notizie che riusciremo a raccogliere da altre parti del mondo e ci faccia rendere conto che le illusioni non sono in funzione della salute, mentre è in funzione della salute la ricerca di ognuno di noi.
Il nostro archivio contiene già una documentazione proveniente da riviste cinesi pubblicate in lingue occidentali e quindi facilmente accessibili, che pertanto saranno le prime a essere divulgate, auguran­doci nel futuro di ampliare la diffusione di quanto avviene anche in altri paesi.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi